Gli occhi di Arianna

Il Minotauro è goffo. Qando si muove sente la pesantezza di tutti i suoi pensieri, di tutte le sue emozioni, del suo corpo.
A volte cerca di non farsi notare, cerca di essere invisibile, per non attirare l’attenzione degli altri su di lui. Si vergogna di sé stesso.
Altre volte si mette in mostra, fingendo di essere diverso, per apparire più bello, per attirare a sé sguardi amorevoli o almeno sorridenti.
Il Minotauro è un mendicante.
Mendica l’attenzione degli altri, mettendosi una maschera, oppure sente la fredda morsa della solitudine e dell’inutilità della sua esistenza.
Questi sono gli occhi del Minotauro. Così funzionano.
Poi ci sono gli occhi di Arianna. Occhi profondissimi, senza biasimo, senza rimprovero. Lo guardano. E basta.
Ci si potrebbe perdere in quegli occhi, tanto sono profondi e senza ombra.
Senza l’ombra del giudizio, senza l’ombra del disprezzo.
Ma non vuoti.
Da quegli occhi, a volte, come uno scintillio, brilla un sorriso, una dolcezza. Infiniti attimi di amore puro. Così puro da essere quasi insopportabile per il Minotauro. Insostenibile vibrazione.
Guardare quegli occhi, anche solo per qualche istante, è scintilla.
Scintilla divina che arriva dritto al cuore e che sospende tutto. Il tempo si arresta, il pensiero si placa, le emozioni tacciono, il corpo è impalpabile.
Il Minotauro non deve fare nulla per avere tutto questo. Non deve nascondersi, non deve mostrarsi. Non deve dimostrare niente, non deve meritarsi niente, non deve essere degno.
Quegli occhi non si comprano con niente. Non sono in vendita.
Quegli occhi sono liberi.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...